Attività Radiamatoriale - Activity Radioamateur


IS0AGY Ampelio Jose Melini




English Version

Candidato per il Consiglio Direttivo Nazionale A.R.I. Ampelio Jose Melini - Nato a Cagliari il 29 Gennaio 1944 - Residente in Quartu Sant’Elena Socio ordinario A.R.I. dal 1982 Sezione di Quartu Sant’Elena Curriculum QUELLO CHE RadioRivista NON HA PUBBLICATO Attualmente Liquidatore e ex Amministratore unico di una Società Cooperativa. Consigliere della Pro Loco di Quartu Sant’Elena con la carica di Tesoriere ex Presidente del Comitato Regionale Sardegna, attualmente Vice Presidente, Ex Agente di Commercio con un’attività Commerciale per oltre 40 anni. Da circa 20 anni impegnato al rinnovamento del Sodalizio, candidato alle Elezione del Consiglio Direttivo dell’A.R.I. nei Referendum dal 1999 e anni successivi con circa 1.200 voti. Incarichi sociali nell’ARI, delegato Nazionale dell’ARI Radio Club, nella Sezione dal 1990 ha rivestito le cariche da Consigliere, Segretario e Presidente, dal 1996 fa parte del Comitato Regionale Sardegna. Delegato dal Comitato Regionale Sardegna alle assemblee Generale dell’A.R.I per diversi anni. Nel 1985 l’A.R.I. gli riconosce il diploma delle Attività Tecniche per lo Studio sulla Propagazione nelle VHF. APPASSIONATO DI DX SIA HF CHE Vhf e SUPERIORI, HA PARTCIPATO A DIVERSE DXPEDITION, SIA LOCALI CHE ALL’ESTERO CON ATTIVAZIONI IOTA. 5C2B – TS8TI – TS8P – 5IØDX -I4FGM/is0agy – IS3QSE - IMØAGY – IMØ/ISØAGY in moltissime Isole minori della Sardegna. _______________________________________________________ Programma del candidato ISØAGY Ampelio Jose Melini ripreso dal gruppo, Nuova ARI e Rilancio ARI da oltre 20 anni. Punti essenziali del programma: • Liquidazione della SRL. Ediradio Pubblicazione su RadioRivista • Tenuta dei Bilanci fatta da Società’ di consulenza o Studi Fiscali esterni all’ARI con regolare certificazione. – Per i trienni 2012-2013-2014 non sono stati approvati i bilanci consuntivi e preventivi. • Nomina del Direttore di RadioRivista scelto dal Consiglio di Amministrazione o dal Consiglio Direttivo, Soci al di fuori dello stesso C.D. ARI ; ( Modifica allo Statuto ) • Maggiore trasparenza nelle procedure di voto. I referendum (una volta ogni 3 anni!) possono essere benissimo svolti in Sezione trasformata, per una mattinata, in “seggio elettorale” con suo regolamento della gestione del Referendum ( Modifica allo Statuto, con un suo regolamento ). • Articolare un nuovo statuto a passo con i tempi. ( revisione gestionale dei Comitati Regionali ) • Regolamentazione delle procedure di presentazione dei Candidati, ammettendo le “liste”. ( Modifica allo Statuto ) • Elasticità e meno burocrazia nelle procedure di iscrizione dei nuovi soci. • Ricostituire la figura del Delegato ARI RADIO CLUB. ( Essenziale per coinvolgere le nuove leve ) Siamo abbastanza vetusti, abbiamo bisogno di giovani leve, con l’entusiasmo e le loro nuove idee. • Utilizzo dei fondi “Casa ARI” esclusivamente per gli scopi per cui sono stati previsti. (Se sono ancora disponibili! o quelli disponibili) ; • Avvio della collaborazione in TUTTI i settori radio con l’apertura di varie tavole di discussione con le strutture già ben avviate e funzionanti (risparmiando così i costi di istituzione di strutture già esistenti come ad esempio AMSAT – Monte Giogo e altre realtà). • ARI-RE Riprendere tutta l’organizzazione con un suo nuovo Statuto ( e non regolamento) sotto il controllo dell’ARI, come discusso nella Conferenza di Pompei ( e mai presentato una nota al riguardo, anche se qualcuno aveva degli incarichi da rispettare). I punti del programma sopra esposti possono essere attuati SUBITO e senza alcun grande stravolgimento, ma alcuni con la modifica dello statuto. – Modifiche accettate dall’Assemblea Generale- IL PROGRAMMA A MEDIO E LUNGO TERMINE Durante il triennio del mandato, il nuovo C.D. potrebbe procedere nell’attuazione di ulteriori migliorie attivate a medio e/o lungo termine fra le quali: • Differenziazione delle quote di iscrizione. • Revisione dello Statuto e del regolamento di attuazione. • Elezione diretta del Consiglio Direttivo svolta dall’assemblea dei delegati anziché a referendum; ( Modifica allo Statuto ) • Apertura di un ufficio di consulenza a Roma (sede “operativa presso la Sezione di Roma ) che, oltre ad assicurare contatti diretti con il Ministero, potrebbe essere utilizzata per riunioni e Assemblee agevolando gli spostamenti dei Soci provenienti da sedi più disagiate; • Elezione diretta del Presidente dell’associazione fatta direttamente dai Soci in forma disgiunta dal Consiglio Direttivo (una specie di sistema presidenziale), ( Modifica allo Statuto ) • Confederare TUTTE le associazioni legalmente costituite e/o legalmente riconosciute. In questo modo si avrebbe verso l’interlocutore “Ministero” maggior peso e maggiore influenza decisionale. RIEPILOGO Questi sono i punti principali del mio programma a Breve e Medio - Lungo termine, tramite i quali intendo rendere la gestione della “Nostra” Associazione più snella, trasparente e al passo con i tempi.Ma per fare questo e’ assolutamente necessario l’apporto, la solidarietà e l’impegno di tutti noi soci per portare ad un Consiglio Direttivo, persone seriamente motivate e impegnate, è’ necessaria quindi la “CERTEZZA” di avere una “squadra” su cui fare riferimento composta di soggetti nuovi, preparati, motivati e ben affiatati fra loro, per questo chiedo l’appoggio di TUTTI i soci affinché questo programma possa essere attuato.. Best 73, ISØAGY Ampelio Jose Melini SWL from the 1970 to day with an experience prevalently on the Vhf and Esporadic TV, in the years 70, I with the advent of her remove and Free TV, study of the propagation Vhf FM. Special license in the 1980 with the nominative IW0UEJ,activity on the microwaves with IS0DKU, IS0PEC, IT9PRC and IW9ANJ (currently IT9BLB) on the 10Ghz and 1.200Mhz (I0SNY) with the study of the superifrationes. Ordinary license in the 1982 (IS0AGY), continuing the activity on the V/ U/ Shf and HF in the 1985 the A.R.I. he recognizes him the Award of the Technical Activities for the Study on the Propagation in the VHF. From the 1990 with the advent of the SIX Meters and having renewed annually, it has effected a study on the propagation in this solar cycle she am in Is sporadic, F2, Tropo and Troposcatter, etc, achieving the DXCC to 50 Mhz The Magic Band

Activity in the HF in the DX with 270 confirmed Country, with beyond 120 country in the 5 band, and WARC and a continuous interest in the world Radioamateurs generally. A ctivation of Small Islands and Square are HF that V/ U/ Shf.

Active in Packet since the 1983 with the first net IS0 and BBS IS0SCB-8 and in all these years contributes to the management of the Packet net in Sardinia.

Social charges in the board of Section, from Adviser to Secretary, currently adviser and Contest Manager, in the Committee Regional Sardinian A.R.I. Manager of the V/ U/ Shf from the 1996 at 1998 o'clock and from the 1999 to day Regional Manager of the Technical Activities (HF- V/ U/ Shf). (his proposals Sardinia Award for the V/ U/ Shf and Six Management of the first Contest Sardinia Six V/ U/ Shf 23 May. 1999)

Besides from the 1984 and to day in the list beside the Prefecture of Cagliari like ex it ARI CER- ex ARI R. A.- ARI R.E.

EX PRESIDENT of the SECTION A. R. I. of QUARTU SANT'ELENA - SARDINIA
Currently President of the Regional Committee of the Association Sardinia Italian amateur radio


Versione Italiana

SWL dal 1970 a tutt’oggi con una esperienza prevalentemente sulle Vhf e TV Esporadico, negli anni 70, con l’avvento delle radio e TV Libere, studio della propagazione Vhf FM. Licenza speciale nel 1980 con il nominativo IW0UEJ, ove svolse un 'attività sulle microonde con IS0DKU, IS0PEC, IT9PRC e IW9ANJ (attualmente IT9BLB) sui 10Ghz e 1.200Mhz ( I0SNY) con lo studio della superifrazione. Licenza ordinaria nel 1982 ( IS0AGY ), continuando l’attività sulle V/U/Shf e HF nel 1985 l’A.R.I. gli riconosce il diploma delle Attività Tecniche per lo Studio sulla Propagazione nelle VHF. Dal 1990 con l’avvento dei SEI Metri e avendo rinnovato annualmente, ha effettuato uno studio sulla propagazione in questo ciclo solare, sia in E sporadico, F2, Tropo e Troposcatter, ecc., consegundo il DXCC in 50 Mhz. The Magic Band<

Attività nelle HF nel DX con 270 Country confermati, con oltre 120 country nelle 5 bande, e WARC ed un interesse continuo nel mondo radioamatoriale in genere. Attivazione d'Isole Minori e Square sia HF che V/U/Shf.
Attivo in Packet sin dal 1983 con la prima rete IS0 e BBS IS0SCB ed in tutti questi anni contribuisce alla gestione della rete Packet in Sardegna.

Incarichi sociali in seno alla Sezione, da Consigliere a Segretario, e Contest Manager, nel Comitato Regionale Sardo A.R.I. Manager delle V/U/Shf dal 1996 al 1998 e dal 1999 a tutt’oggi Manager Regionale delle Attività Tecniche (HF – V/U/Shf).( sue proposte Diploma Sardegna per le V/U/Shf e Six
Gestione del primo Contest Sardegna Six V/U/Shf 23 Maggio 1999)
Inoltre dal 1984 e tutt'oggi nei ruolini presso la Prefettura di Cagliari ; come ex ARI CER – ex ARI R. A. – ARI R.E.
Attualmente Vice Presidente Vicario del Comitato Regionale Sardegna dell Associazione Radioamatori Italiani

 

Pagina indietro